Se pensi di non potercela fare, con lei scoprirai che puoi



Questa settimana eccezionalmente raddoppio e vi regalo le mie coccole anche in questo uggioso giovedì.
Il mio percorso all’insegna della creatività mi porta oggi a casa di Francesca Baldassarri. 
Se sei una crafter in crisi di identità e il suo nome ancora non ti dice nulla, ti prego, leggi questo post fino alla fine. Forse non è un caso che tu oggi sia capitata qui.

Ti racconto subito qualcosa di lei. Francesca ha un passato da grafica e front-end developer (uao!), studi di economia del turismo e un po’ di psicologia, una grande passione per la musica e i libri. Francesca è anche crafter di grande professionalità e talento: le sue boutonniere fiorite ornano le giacche di centinaia di uomini in tutto il mondo.  
Già sarebbe abbastanza, ma Francesca Baldassari è molto di più. Per una crafter che decide di buttarsi nella vendita on line Francesca è il punto di riferimento, la spalla su cui piangere, una fonte inesauribile di consigli e dritte che trovi , ad esempio, sul suo E-Book “Vendere Handmade”  . 

Oppure puoi decidere di passare con lei (e con le sue amiche Irene Renon e Pemberley Pond) un Anno di Meraviglia


O, come ho fatto io, puoi iscriverti alla  Colibrì Academy, dove Francesca,  Anna (che ti ho presentato qui) e Rita (della quale ti racconterò presto), cercano di trasmettere ciò che hanno imparato riguardo la vendita online ma soprattutto ti aiutano a rimetterti in discussione, non per affossarti ma per farti spiccare il volo. Si, perché spesso le nostre ali non funzionano solo perchè sono appesantite da zavorre inutili che ci siamo create noi stesse. Quindi il primo passo e “alleggerirci” e ripartire.
Detto ciò, potevo esimermi dal coinvolgere anche Francesca in questo percorso attraverso i mille modi di interpretare la parola creatività? Certo che no. Ecco cosa ha risposto la nostra coach alle mie domande.


 
Cosa è per te la creatività?
Domanda difficilissima, la cui risposta potrebbe variare di giorno in giorno, di umore in umore! Quindi rispondo con le parole di qualcun altro che sento vere sempre: "La creatività è qualcosa in più della capacità di risolvere problemi. E' la capacità di inventarsene di nuovi o di guardare a problemi vecchi con occhi diversi.

Come pensi di applicare questa tua idea di creatività nella tua vita di tutti i giorni?

Sicuramente mi creo problemi che non esistono! ;) Come molte creative (o forse solo come forse molte donne) a volte esagero con le paranoie ma poi me ne libero presto, perché sono davvero inutili; non saprei dirti come "applico la creatività" perché per me è un modo di essere più che un'azione cosciente.

Come stimoli la tua creatività?

 Ascolto tantissima musica, che è davvero sempre fonte di ispirazione, leggo tantissimo, mi concedo delle pause di dolce far niente, perché è proprio quando il mio cervello finalmente si svuota e rilassa che le idee hanno modo di fiorire.

Ti capita mai non riuscire a gestire un “eccesso” di creatività o, viceversa, di avere un blocco creativo? E se si come ne esci…?

Come molte creative, si, tendo ad avere troppe idee che il più delle volte non riesco a mettere in pratica. Ho diversi progetti in stand-by da mesi o anni, ma confido che semplicemente il loro momento non è ancora venuto. Per quanto riguarda i blocchi creativi, temo siano fisiologici, e quando arrivano li accetto e faccio altro, cerco di ricaricarmi e prima o poi passano.

Come mai hai deciso di metterti al servizio della creatività degli altri, con il tuo ebook, i corsi, il blog e la tua pagina fb?

E' stato un percorso più che una decisione; mi ci sono ritrovata e ho capito che era la mia strada. Ho iniziato vendendo su Etsy e frequentando il forum della community italiana sul sito; quando ho imparato abbastanza ho cominciato a condividere le mie conoscenze e pian piano sono diventata un punto di riferimento, mio malgrado. Quando ho visto che spendevo più tempo ad insegnare agli altri piuttosto che a curare il mio negozio, ho capito che forse dovevo rivedere la mia scelta lavorativa. Ma rimango una crafter, perché non ce la faccio a mettere da parte l'aspetto manuale della creatività!


E, per finire, suggerisci tu a me una creativa che ami molto e che dovrei assolutamente andare a scoprire.

Ti consiglio di correre a vedere le creazioni di RobertaParlapiano, ex colibrina che sta spiccando il volo. I suoi gioielli rock'n'roll sono davvero originali e sprizzano energia e stile. Secondo me lei è da tenere d'occhio! 

Voi tenete d'occhio Francesca. La trovate qui 

1 commento:

  1. Questo è stato un modo davvero bello di dire grazie Daniela! Bella questa intervista alla Fran (che ringrazio, bacino) e bella anche quella ad Annina :)

    RispondiElimina