Cinque idee (più una) per darci la carica





Sarà sicuramente un anno bellissimo e pieno di soddisfazioni per tutte noi!  Io ne sono proprio convita e, so che ce la metteremo tutta per far si che sia davvero così.
Però ... fisiologicamente potranno capitare giorni di stanchezza, di scoramento, di calo di energie.

Ecco perché ho deciso di provare, con il vostro aiuto, a stilare una lista di idee per darci la carica in questi momenti "no".

Non è una lista con validità scientifica, ma su di me questi consigli funzionano sempre.
E, come sempre, aspetto i vostri consigli integrativi.

1 – IL FILM. E’ un momento di depressione lavorativa? C’è un film che io adoro e che mi capita spesso di vedere quando mi sento demoralizzata e sarei tentata di mollare tutto. Jerry Meguire con Tom Cruise. Non lo so perché, ma funziona sempre.

2 – LA MUSICA. Io lavoro in una radio, quindi ho il privilegio di ascoltarne tanta di musica. E visto che la musica mi mette di buonumore, almeno nelle due ore di diretta giornaliera ho sempre stampato il sorriso sulle labbra. Ma se proprio è una giornata no, di quelle in cui però non vuoi annegare in un mare di lacrime con un pezzo strappacuore, ecco la mia preferita: I will survive di Gloria Gaynor (e la sto ascoltando mentre scrivo questo post)

3 – IL CIBO. Se scrivessi cioccolato sarebbe scontato. Ma credo che un quadratino di ottimo cioccolato fondente non faccia mai male. Potrei anche aggiungere che un piatto cucinato con amore è in grado di regalare sempre un po’ di conforto e di allegria. Qui è difficile scegliere ma ci sono sapori che mi fanno sempre star bene: i biscotti krumiri che mi riportano all’infanzia, la “pizza verde” che ci faceva sempre la mia mamma, la zuppa di cipolle meravigliosa che fa mio marito; i toast spiritosi di mio figlio, un supplì fatto bene, il gelato della Cremeria Aurelia.



4 – Il COLORE – adoro i colori (dovreste averlo capito dai bijoux che realizzo). Li amo praticamente tutti. Ma quelli che di solito indosso per caricarmi di energia, sono l’arancione e il turchese. Dalle lezioni di Anna Turcato ho appreso anche che il primo mi dona. Il secondo è uno dei miei amori di sempre. Se poi li potessi indossare insieme sarebbe il top!

5 – Il LUOGO – Se c’è un posto in cui mi sento sempre bene è al mare. D’estate o d’inverno, guardarlo e perdermi verso l’orizzonte mi ricarica, mi pacifica, mi aiuta a far sedimentare idee e pensieri. Vivere al mare sarebbe il mio sogno, ma averlo a una mezzora in macchina è già una gran cosa

5 + 1 – questo è un segreto tutto mio. Perché solo io posso ridere anche nei giorni in cui sono più triste guardando l’uomo con i capelli alti alti.

E’ un disegno fatto da mio figlio ormai parecchi anni fa. E’ il mio elisir di allegria. Lo guardo, sorrido e tutto torna a risplendere (prometto di farvelo vedere presto).


Sarebbe bello che questi punti si trasformassero in un decalogo. Mi aggiungi i tuoi escamotage per darti la carica?

Nessun commento:

Posta un commento